Bahrain, l’intervista di Adnkronos a Giovanni Ottati

BAHRAIN: DA LOGISTICA A TURISMO, ‘PORTE APERTE’ AD AZIENDE ITALIANE

Roma, 4 feb. (Adnkronos/Labitalia) – – Dai servizi al manifatturiero, dalla logistica al turismo. Sono diversi i settori economici di  investimento possibili per le aziende italiane in Barhain, come emerso nella visita di Stato di due giorni a Roma, guidata da Sua Altezza Reale il Principe Salman bin Hamad Al Khalifa, PrincipeEreditario, Vice Comandante Supremo e Primo Vice Primo Ministro.

Secondo Giovanni Ottati, presidente di Confindustria Assafrica, partner dell’Economic Development Board del Bahrain: “non c’è mai stata un’apertura così ampia da parte di un sistrema industriale dell’area del Golfo verso l’industria italiana. Gli accordi firmati oggi con cinque aziende italiane sono importantissimi. La presenza del principe ereditario del Bahrain, dei principali ministri finanziari e dei decision maker della gran parte delle aziende pubbliche del Barhain è significativa”, spiega in un’intervista ad Adnkronos/Labitalia.

Secondo Ottati “il Bahrain non sta facendo un’operazione solo per accrescere la propria economia locale, ma qualcosa di diverso e sfidante e cioè proporre delle partnership alle aziende italiane per
competere a livello mondiale. Quindi il Bahrain deve essere visto come un partner industriale e finanziario, e un partner strategico per crescere a livello mondiale”, conclude.

Source: (Pal/Adnkronos)

ISSN 2465 – 1222
04-FEB-20 17:44