lavoro-giovani-tunisia

Tunisia e investimenti sui giovani. La conferenza del Primo Ministro

TUNISIA – Ripartono gli investimenti in Tunisia, questa volta la notizia è stata annunciata dal governo per fare rifiorire i giovani. Precisamente si tratta della fascia di età compresa fra i 18 e i 30 anni.

Lo ha annunciato il primo ministro Youssef Chahed, che a soli 41 anni guida l’esecutivo tunisino dal 27 agosto scorso, a margine del Congresso nazionale della gioventù.

In Tunisia i giovani tra i 18 e i 30 anni rappresentano il 24% della popolazione totale. La disoccupazione dei giovani diplomati e laureati è una delle grandi sfide economico-sociali della Tunisia.
Sono migliaia i giovani che hanno partecipato alla stesura di documenti che hanno fatto da base ai dibatti durante il Congresso nazionale, per concorrere a una elaborazione di una strategia nazionale con obiettivi fino al 2030.

L’iniziativa del Congresso nazionale della gioventù era stata lanciata dal presidente della Repubblica Beji Caid Essebsi il 14 gennaio scorso durante il 5° anniversario della rivoluzione.
Il 2016 è stato infatti un anno segnato da una forte diminuzione degli investimenti complessivi dall’estero pari al 7%.

www.infoafrica.it