india

L’Italia, EAU e India: un corridoio strategico da disegnare

Gli Emirati Arabi oggi rappresentano un paese strategico per l’India, un hub avanzato per lo sviluppo degli scambi commerciali tra l’India ed il resto del mondo soprattutto nei settori più strategici come le telecomunicazioni, I trasporti e la logistica. Gli indiani costituiscono la maggiore comunità straniera residente negli Emirati Arabi.

Interi quartieri di Abu Dhabi ed in particolare Dubai sono quasi totalmente indiani. I numeri, ad esempio, mostrano che negli Emirati Arabi vivono 2,6 milioni di expat indiani, il 27,5% della popolazione totale.

Gli Emirati Arabi oggi sono il primo mercato per le esportazioni indiane, con un volume totale di 25,4 miliardi di dollari, principalmente generi alimentari e prodotti dell’industria manifatturiera, per lo più riesportati in altri paesi, sia del Medio Oriente che del Mediterraneo e Africa.

Le perduranti tensioni interne ai Paesi del Golfo, nonché le difficoltà di estendere le proprie capacità logistiche potrebbero rappresentare un forte ostacolo allo sviluppo futuro dell’economia Indiana e alla sua necessità d’incrementare i propri canali di sbocco commerciale.

In questo quadro sociale, politico ed economico l’Italia con le sue eccellenze produttive e piattaforme logistiche ha tutte le caratteristiche per integrare l’ hub di Dubai e rafforzare i propri legami economici e commerciali sia con gli Emirati Arabi che con l’India, disegnando un corridoio strategico parallelo e complementare a quello cinese .