digitalization

Nord Africa e digitalizzazione: qual è la situazione oggi?

Nel continente africano la compenetrazione della digitalizzazione varia molto da paese a paese.
Ecco i paesi del nord Africa e il loro rapporto con la digitalizzazione.

ALGERIA

Si tratta di un paese composto da 40,72 milioni di persone, dove solamente 18 di questi hanno accesso alla rete Internet, con un tasso di compenetrazione del 44%. Il numero non varia per quanto riguarda gli utenti attivi di social media, ma solo il 39% della popolazione (16 mln) è anche fruitore di tecnologia mobile.

Da gennaio 2016 la crescita è stata netta: +64%, un dato che si traduce in una crescita di 7 mln di utenti in più rispetto all’anno precedente. Di pari passo è cresciuto l’afflusso di utenti ai social media, cresciuti di 6 mln raddoppiando rispetto al 2016. Sorprendente è anche la crescita di utenti attivi sui social media da piattaforma mobile: +70% durante l’ultimo anno e +4% di persone che si sono avvicinate al mondo della telefonia mobile.

In Algeria, durante il 2016, c’è stato un leggero calo degli utenti che si connettono tramite dispositivi fissi e un forte innalzamento di coloro che preferiscono gli smartphone (questa categoria è cresciuta del 44% nell’arco di un anno).

Facebook è usato da 18 mln di persone e l’89% degli utenti lo fa via mobile. Molto accentuata è la differenza fra sessi: il 63% degli uomini rispetto al 37% delle donne.
Il 53% di tutte le connessioni mobili riescono a sfruttare reti 3G e 4G.

EGITTO

L’Egitto è composto da 94,30 mln di persone e solo il 37% di questi sono fruitori di rete Internet. La notizia positiva è che la totalità di questo dato comprende anche coloro che utilizzano i social media attivamente, mentre il 33% utilizza la rete tramite dispositivi mobili.

Nell’arco dell’ultimo anno gli utenti attivi sui social media sono cresciuti del 25%, su Facebook sono stati 35 mln gli utenti attivi mensilmente.
Molto bassi ancora i dati relativi al commercio online: solo l’11% della popolazione ha fatto acquisti su piattaforme e-commerce tramite dispositivi fissi o mobili.

LIBIA

Su una popolazione di 6,37 mln di persone circa il 50% sono utenti attivi abituali, utilizzando anche i social media più diffusi, Facebook in testa. Nell’arco dell’ultimo anno si è registrato un aumento del 33% di utenti, comprendenti la sfera dei dispositivi mobili, cresciuta del 66%.

MAROCCO

Qui gli utenti di rete Internet sono circa il 58% del totale della popolazione, di circa 35 mln di unità. Gli utenti attivi sui social media sono cresciuti del 27% nell’ultimo anno e la metà degli utenti navigano tramite piattaforma mobile.

SUDAN

In Sudan la popolazione è di 41,67 mln di persone: di questa cifra 11,09 sono fruitori di rete Internet, mentre solo 3,20 mln sono utenti attivi sui social media.
In questo paese la crescita di utenti sui social sta crescendo molto lentamente non rilevando forti variazioni rispetto al precedente periodo.

TUNISIA

La popolazione totale è di 11,43 mln di persone, la compenetrazione dell’uso del web è del 56% sul totale.
Molto utilizzato è il settore smartphone: il 49% degli utenti naviga sui social network tramite dispositivi mobili.

La Tunisia dimostra di possedere un trend positivo: nell’arco del 2016 gli utenti web sono cresciuti del 18%.

SAHARA OVEST

Su una popolazione totale di 590,1 mln di persone solamente 29 utilizzano abitualmente il web come risorsa quotidiana, essendo presenti anche sui social media.

Rispetto all’anno precedente gli utenti web sono cresciuti del 7%, mentre del 12% gli utenti attivi sui social media, Facebook in testa con 29 mila utenti attivi ogni mese.
L’accesso a Facebook rimane appannaggio prevalentemente maschile, il 64% degli utenti è uomo mentre solo il 34% è di sesso femminile.