Vu-chain by Vuetel, la nuova piattaforma blockchain che cambierà il mondo delle telecomunicazioni

C’è una nuova sfida per il Gruppo Vuetel e si chiama Vu-Chain.

L’azienda, dopo diversi anni di ricerca e sviluppo nell’analisi dei dati e nelle applicazioni Blockchain, ha finalmente completato la conversione dell’intera rete di provisioning da tradizionale carrier voce e dati a primo carrier al mondo ad essere in grado di fornire servizi di voce con certificazione blockchain.

Vu-chain è la prima piattaforma al mondo che aiuta a certificare e verificare l’integrità del servizio e dell’intera rete. La piattaforma esegue un rilevamento delle anomalie in tempo reale lungo l’intera filiera e l’uso della rete blockchain aiuta perciò a garantire l’integrità della chiamata, il rilevamento delle anomalie ed è in grado di individuare eventuali frodi all’interno della rete.

Il servizio è stato realizzato grazie a Giovanni Ottati, CEO e il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo del’azienda.

Per questi motivi, la società ha deciso di offrire la nuova piattaforma come servizio stand-alone a qualsiasi operatore di telecomunicazioni mobili e fisse con l’obiettivo di ridurre o eliminare qualsiasi abuso di rete e di servizio che si verifica nella fornitura di servizi di chiamate internazionali.giovanni ottati

Come servizio autonomo, Vu-chain è supportato dai seguenti componenti tecnologici:

  1. Sistemi di supporto all’Intelligenza Artificiale (AISS): algoritmi proprietari per ottenere il monitoraggio dei dati in tempo reale e il rilevamento delle anomalie;
  2. Distributed Ledger Technology (DLT): i dati vengono registrati attraverso la rete blockchain mondiale, come “unica fonte di verità”.
  3. Elaborazione combinata di AISS e DLT, per controllare l’integrità e la trasparenza della rete e del servizio all’interno dell’intera catena del vettore e prevenire chiamate fraudolente.
  4. Portale web user-based basato sul cliente per ottenere report sul servizio, integrità della rete e rilevamento delle anomalie

Il servizio Vu-chain è costruito su Hyperledger Fabric, sebbene esistano anche altre tipologie di architetture e infrastrutture blockchain. L’obiettivo è quello di certificare l’integrità del servizio all’interno dell’intera catena del carrier coinvolto nella fornitura della chiamata telefonica (locale, nazionale, internazionale), dal vettore di origine, cosiddetto “il chiamante”, al vettore di destinazione cosiddetto “ricevente”. La certificazione della telefonata, utilizzando la rete blockchain combinata con algoritmi di propria produzione per il rilevamento delle anomalie, riduce al minimo qualsiasi disservizio. In altre parole, ad ogni operatore telefonico sarà richiesto di certificare attraverso la rete blockchain i dati relativi alle chiamate ricevute e destinate alla propria base di abbonati. Tale certificazione sarà effettuata da ciascun vettore in modo assolutamente separato e distinto dagli altri.

L’uso di questo tipo di tecnologia rappresenta una dirompente rivoluzione nel campo delle telecomunicazioni, in quanto Vu-Chain è un servizio in grado di verificare e certificare tutto il traffico vocale locale, nazionale e internazionale scambiato da tutti i nostri partner.

Per questo motivo grazie a questa nuova tecnologia il mondo delle telecomunicazioni cambierà per sempre.