VueTel Italia al Capacity Africa 2015

Inizierà domani, a Dar Es Salaam (Tanzania), il meeting annuale dedicato al mercato africano delle telecomunicazioni. VueTel Italia sarà tra le aziende presenti all’evento, che vedrà la partecipazione di oltre 400 delegati da tutto il mondo.

 L’Africa al centro

Si apriranno ufficialmente domani i lavori del “Capacity Africa 2015”, conferenza internazionale organizzata e promossa da Capacity Magazine e dedicata al mondo delle telecomunicazioni. L’evento è ormai un appuntamento fondamentale per tutti gli operatori che lavorano ed  investono nel continente africano. A Dar Es Salaam, una delle principali città della Tanzania, saranno presenti oltre 400 delegati appartenenti a più di 130 aziende globali, in rappresentanza di circa 65 paesi. Numerosi i panel in programma, tutti incardinati intorno ad un unico obiettivo: elaborare strategie e visioni comuni che permettano di accelerare ed accompagnare lo sviluppo futuro del telecomunicazioni in Africa. Il continente, infatti, già da alcuni anni suscita l’attenzione degli operatori del settore per le sue notevoli capacità  di crescita. Basti pensare che il 74% degli africani non ha ancora accesso alla rete, mentre il tasso di penetrazione della banda larga è ancora fermo al 17%.

standcapacityafrica

L’impegno di VueTel Italia

Al Capacity Africa 2015 sarà presente anche una delegazione di VueTel Italia, per dare il suo contributo alla riflessione comune sul futuro delle telco africane e per ampliare il suo network, allacciando relazioni con altri operatori del settore. Lo spirito che anima il Capacity Africa, infatti, è lo stresso che muove l’attività della compagnia fin dalla sia fondazione: connettere l’Africa al resto del mondo attraverso la costruzione di “ponti digitali”.

L’azienda italiana, nata nel 2009, ha conosciuto un rapido processo di sviluppo affermandosi, nel giro di pochi anni, come una delle compagnie più affidabili ed apprezzate dell’area. Esperienza, know how e conoscenza delle dinamiche proprie dei mercati del Mediterraneo e dell’Africa sub-sahariana le hanno permesso di accreditarsi come impresa solida e di vedere una rapida crescita del business. Gli ottimi risultati conseguiti nell’ambito dei servizi “voce” hanno spinto VueTel Italia a mettere in cantiere, per il 2015, un ampliamento dell’offerta commerciale con l’aggiunta anche dei servizi “dati”.