VueTel Italia guarda al futuro: servizi dati e sbarco negli USA

VueTel Italia vuole continuare a crescere e per farlo ha deciso di ampliare la sua offerta con il lancio dei servizi dati e di preparare lo sbarco negli Stati Uniti, attivando un nuovo nodo di rete a New York.

Servizio dati, un’offerta più ampia

Dopo la rapida e solida crescita del business fatta registrare fin dalla sua fondazione, VueTel Italia vuole proseguire in maniera decisa sulla via dello sviluppo. Per questa ragione ha deciso di ampliare la sua offerta con il lancio dei servizi dati che andranno ad affiancare i servizi voce, da sempre cuore dell’attività della Compagnia. L’attività comprenderà i servizi di transito, le reti private virtuali, le linee dedicate e i circuiti Ethernet. Target obiettivo di questo nuovo segmento saranno gli operatori delle telecomunicazioni, i carrier internazionali e la clientela business. Ovviamente l’azienda manterrà una forte focalizzazione sui suoi mercati di riferimento, ovvero l’area mediterranea e l’Africa. VueTel Italia infatti, conferma la sua volontà di puntare su zone del mondo che presentano forti trend espansivi rispetto all’uso e alla diffusione delle nuove tecnologie, di internet e del mobile.

Vuetel-ItaliaCover

New York, una rete più forte

L’ampliamento dell’offerta va di pari passo con un ampliamento ed un rafforzamento dell’infrastruttura di VueTel Italia. All’inizio del 2016, infatti, diventerà operativo un nuovo nodo di rete che sarà localizzato a New York e che si aggiungerà a quelli già attivi a Londra, Parigi e Marsiglia. Giovanni Ottati, CEO della Compagnia, ha commentato così il progetto di sviluppo: “Siamo finalmente pronti ad aggredire un mercato dalle grandi potenzialità. Puntiamo a posizionarci sempre più come punto di riferimento per il mercato wholesale voce e dati verso il continente africano”.