wifi in africa

Wifi in Africa: 600 hotspot gratuiti alle isole Mauritius

MAURITIUS – Fare delle Mauritius un’isola quasi interamente connessa a Internet attraverso circa 600 accessi gratuiti alla rete è l’obiettivo del progetto “Wi-fi Mauritius” lanciato in questi giorni da Pravind Jugnauth, il primo ministro.

Nell’iniziativa è coinvolto l’operatore Mauritius Telecom, che si sta adoperando per portare l’accesso alla rete anche in zone remote. Finora, sono circa 350 gli hotspot attivi nei luoghi pubblici, come centri comunitari, uffici postali, o ancora uffici di rappresentanza della Mauritius Telecom.

Il servizio non è riservato solo ai clienti della compagnia, ma a tutti i possessori di un numero di telefono mobile. Il servizio, attivabile tramite Pin, dà diritto a 250 MB di connessione gratuita al giorno.

“Si tratta di una nuova tappa nella nostra visione di trasformare le Mauritius in una e-economy. Siamo al centro di una rivoluzione digitale …Avevo questo sogno di democratizzare l’accesso alla tecnologia e alla connettività. Nel budget 2016-2017, ho annunciato 250 spot wi-fi supplementari, per arrivare a un totale di 600 zone wi-fi. Il nostro Paese diventerà un’isola digitale” ha aggiunto Jugnauth.

Internet, le Mauritius e la rete 3G

Le Mauritius sono state la prima nazione africana ad aprire il mercato alla telefonia cellulare nel 1989 e la prima a fornire servizi in 3G nel 2004. Il tasso di penetrazione della telefonia mobile è del 146%, contro il 30% della telefonia fissa.

Mauririus telecom, principale operatore, è parzialmente privatizzato e appartiene al 40% al gruppo Orange.

Source: www.infoafrica.it